La Provincia di Campobasso alla Fiera Internazionale del Turismo di Katowice dal 30 marzo al 1 Aprile

IMG_2348.JPGda Europa Polska

Grande successo della Provincia di Campobasso alla “Fiera Internazionale della cultura e del turismo” tenutasi in Polonia nella città di Katowice, capoluogo della Slesia, dal 30 marzo al 1 aprile.

Katowice fa parte di un hinterland di cinque milioni e mezzo di abitanti, costituito da un gruppo di città confinanti tra le quali Chorzòw, da dieci anni gemellata con Termoli.

IMG_2283.JPGLe altre città sono: Bytom, Gliwice, Dąmbrova, Górnicza, Zabrze, Siemianowice, Ruda, Sosnowiec, Jaworno, e tychy. Queste città legate tra loro, formano il famoso agglomerato di Katowice, ritenuto da secoli il vero grande “polmone” economico e industriale della Polonia.

Hanno accolto i visitatori allo stand della Provincia di Campobasso le professoresse di lingua italiana Ewa Pryzwara e Agnieszka Otte che da anni frequentano l’Italia e che conoscono molto bene tutto il Molise. Sono anche componenti del Direttivo della Dante Alighieri di Chorzòw, del quale fa parte anche l’ex Preside del Liceo Classico di Termoli Prof. Antonio Mucciaccio.

IMG_2333.JPGAlla Fiera del Turismo, giunta alla sua ottava edizione, ha partecipato anche l’Ente di Cultura e Formazione polacco “Europa Polska Śląsk” e il Comitato Dante Alighieri di Chorzów.

(www.europapolska.com) (www.polonia-dantealighieri-chorzow.com )

Di questi due Enti è Presidente Raffaele Orlando, che è stato più volte consigliere al Comune di Termoli e nel 2000 consigliere alla Provincia di Campobasso, per la quale si è occupato soprattutto di politiche Europee, elaborando diversi progetti Tacis con la Polonia, Russia e Ukraina.

 

Nell’edizione del 2008 partecipò accanto alla Dante Alighieri, all’Europa Polska e al Comune di Chorzòw, anche il Comune di Termoli, che purtroppo quest’anno, quantunque lo Stand costasse solo 465 euro, ha dovuto rinunciare per mancanza di soldi.

La provincia di Campobasso ha occupato uno Stand angolare ed ha speso soltanto 600 euro, come da fattura già da qualche giorno inviata dall’Ente Fiera alla Provincia per ricevere il pagamento.

Visti i tempi che corrono la trasparenza è veramente necessaria.

Lo Stand della Provincia di Campobasso e quello di Venezia hanno raccolto molto interesse in quanto quest’anno non erano presenti altri comuni o Ditte per rappresentare l’Italia, altre assenze dovute alla crisi generale.

Il primo giorno è stato proiettato un filmato sulla Provincia di Campobasso con sottotitoli in lingua polacca, opera personale di un giornalista molisano. Il DVD a breve sarà presentato anche in Italia.

I due giorni successivi sono stati densi d’incontri con visitatori di tutte le età.

In particolare hanno visitato lo Stand della Provincia numerosi cittadini polacchi che in questi anni sono stati ospitati a Termoli da padre Enzo Ronzitti e che non conoscevano ancora il Molise delle belle cittadine di montagna e degli antichi Castelli e Santuari.

Tutti i paesi della provincia hanno trovato posto sulle pareti dello Stand ognuno su cartoncino A4 preso dal libro”Dire Fare Guardare Provincia di Campobasso” edito nel 2009 dalla Provincia.

Soprattutto si sono soffermati a lungo vicino allo Stand abitanti di città polacche gemellate con cittadine dell’alto Molise.

Tra i primi gli abitanti della città di Nysa Provincia (in polacco Distretto) della Regione di Opole gemellata con la Provincia di Campobasso dal 2008.

Nysa è a pochi chilometri da Katowice. I cugini della Provincia di Campobasso hanno fatto più volte riferimento al moderno Istituto Alberghiero di Vinchiaturo, visitato durante il loro soggiorno a Campobasso.

Altri visitatori erano di Brenna, una bellissima cittadina di villeggiatura nei pressi di Bielsko Biała, sede della FIAT Polacca.

Una folta delegazione di Brenna, costituita soprattutto da giovani studenti nel settembre del 2008 è stata ospitata a Campodipietra nell’ambito del progetto Gemellaggi “Europa per i Cittadini” .

Molti di essi ricordano ancora l’accoglieva ricevuta dai rappresentanti della Provincia di Campobasso a Palazzo Magno. Ricordano anche i gruppi folcloristici di Pietracatella e di San Bartolomeo in Galdo con i quali sono ancora in contatto.

Si sono avvicinati anche cittadini di Krosnice, gemellata dal 2003 con Ripamolisani. Molti giovani polacchi della cittadina di Krosnice ci hanno parlato del loro splendido soggiorno in Italia a pochi passi da Campobasso.

La cittadina di Ripamolisani, ci hanno detto, si distingue per avere sempre dato la preferenza ai giovani nella composizione delle delegazioni, che come abbiamo sempre costatato, sanno dare un seguito concreto

e duraturo agli incontri avuti nei loro soggiorni all’estero.
Alcuni giovani ci hanno segnalato il loro attuale contatto con Colletorto, sono della città polacca di Mokrsko, che insieme a cittadine di Cipro, Lettonia e Spagna realizzeranno progetto finanziato dalla Comunità Europea, per la valorizzazione delle zone rurali. Proseguiranno con giornate informative e di confronto per tutto il 2012.
Uno di essi ci ha mostrato le foto e gli appunti presi durante il seminario tenutosi a Colletorto. Aveva con sé appunti sulla relazionato dell’europarlamentare europeo Aldo Patriciello concernente sia le opportunità economiche e culturali offerte dall’Europa e sia suggerimenti per valorizzare tradizioni e bellezze naturali dei paesi rurali per avviarli verso un turismo sano tutto ancora da godere.

Non ci aspettavamo tanto successo e soprattutto tanti gemellaggi in piena attività sia della stessa Provincia di Campobasso che delle cittadine del medio e alto Molise.

Per la verità i polacchi amano di più la Montagna e nell’alto Molise ritrovano le loro splendide Montagne e soprattutto la sona di Zakopane, dove il Papa Woiła da giovane andava a sciare e a passeggiare da Papa.

Visto il grande interesse e la moltitudine delle cittadine gemellate o in contatto con il territorio provinciale di Campobasso, abbiamo programmato un incontro nel centro direzionale di Katowice, nella bellissima aula di Europa Polska e della Dante Alighieri, ma pronti a trasferirci nella sala Conferenze se il pubblico sarà al di sopra delle aspettative. Il Tema sarà “ LA PROVINCIA DI CAMPOBASSO” Brevissima introduzione di pochi minuti di Raffaele Orlando e subito dopo in Lingua polacca le due professoresse presenteranno le La Provincia e le sue funzioni, le cittadine già menzionate per i loro gemellaggi, le sue tradizione e i suoi prodotti senza tralasciare Castelli e Santuari.

Saranno inviati ufficiali inviti alle cittadine polacche gemellate, ai sindaci della Provincia di Campobaso e ai sindaci delle città dell’agglomerato di Katowice.

La conferenza si terrà nella prima settimana di maggio. Cercheremo anche di trovare la possibilità di collegarci direttamente con la Provincia di Campobasso per un saluto istituzionale da Palazzo Magno.

Certamente, dicono le professoresse, non abbiamo assolutamente la presunzione di essere esaustive, sarà un leggera presentazione per quanti amano l’Italia. In un prosieguo, che ci auguriamo, saranno i veri esperti molisani che allargheranno la presentazione a tutto il Molise. Uno dei primi sarà certamente il Preside Antonio Mucciaccio più volte da noi presentato ai Docenti dell’Università di Cracovia

La Provincia di Campobasso alla Fiera Internazionale del Turismo di Katowice dal 30 marzo al 1 Aprileultima modifica: 2012-04-20T10:42:00+00:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo